picolo principe.JPG

Il Piccolo Principe

Il sogno nel deserto

Lettura scenica con accompagnamento musicale

Dal romanzo di Antoine de Saint-Exupéry

interpretato da Luca Busnengo / Davide Cùccuru

musiche e canti dal vivo di Orlando Manfredi

Il Piccolo Principe vagabonda per i pianeti alla ricerca di amicizia e di amore, ma non trova altro che solitudine e desolazione. Incontra persone buffe, inutili, ingabbiate nelle loro illusioni di potenza, che servono solo a mascherare un immenso egoismo.

Solo un fiore ed una volpe riescono a comunicare con lui; gli adulti, i grandi che hanno perduto per strada il bambino interiore, non ne percepiscono la straordinaria sensibilità.

 

Santibriganti Teatro propone la lettura scenica di uno dei più bei racconti di tutti i tempi, in una riduzione teatrale, della durata di circa 55 minuti, che, attraverso l’uso costante del discorso diretto, ne esalta l’efficacia e l’alta poesia.

Voci che parlano al cuore e alla mente di chi ascolta, voci che prendono corpo attraverso un fine lavoro di interpretazione, che cura la caratterizzazione di ciascun personaggio stimolando la fantasia e la creatività del giovane spettatore portato a immaginare e visualizzare ogni piega del racconto.

Metafora che rappresenta la scarsa attitudine degli adulti ad entrare in sintonia con il proprio lato fanciullesco; un invito a non sottovalutare il mondo infantile, anzi, a considerarlo un prezioso tesoro da conservare dentro di noi, dalla più tenera età fino alla vecchiaia. E cosa c’è di meglio, per colmare l’abisso profondo tra mondo adulto e mondo infantile, di un fantastico, lievissimo filo, lanciato nel baratro, con la speranza che il Piccolo Principe che vive dentro di noi riesca a vederlo e a scalare la montagna per sedersi sulla vetta della fantasia.

La narrazione è arricchita da canti dal vivo con l’accompagnamento musicale della chitarra classica.

A partira dai 6 anni