Prima fu la volta dei migranti

Inchiesta sull'Europa del muro

di Davide Rigallo
con Suad Omar ed Elena Ruzza
regia di Gabriella Bordin

Partendo dal «Consiglio europeo di Tampere»del 1999, passando attraverso la crisi europea dei profughi dal 2011, per arrivare fino all’adozione della «Tabella di marcia di Bratislava» (2016), due narratrici incroceranno la voce dell’Europa dei diritti negati con quella delle vittime.

Cena di famiglia

con Patrizia Bardellotto, Enza Barresi, Anastasia Calzolaro, Gian Piero Canobbio, Domenico Dicosta, Alessandra Elia, Nadia Forlin, Mauro Nas Naretto, Mariarosa Pecorino
regia Fulvia Beatrice Romeo

È Natale. Una famiglia si riunisce per la consueta cena ma, dopo i convenevoli, la maschera sociale si sgretola, dando il via a un florilegio di crudeltà.

Umanità

con Giuseppe Caradonna, Francesca Giacometti,Sirio Alessio Giuliani, Alessio Guglielmi, Ivie Iserhienrhien, Bruno Pantano, Fabiana Pilotto, Valentina Toso

regia Massimiliano Giacometti

costumi Roberta Vacchetta

disegno luci Nicola Rosboch

assistente regia Stefania De Biasi

scene Renato Cavallero

azioni Federica Vurchio

montaggio video Sirio Alessio Giuliani

Lo spettacolo è l’urgenza di riflettere sul naufragio individuale e collettivo che stiamo vivendo oggi. Oggi c’è bisogno di ascoltare la storia narrata da chi questo esodo lo sta vivendo sulla propria pelle. Saranno loro stessi a raccontarla, coloro che sono partiti e, pagando un prezzo inimmaginabile, sono approdati in questi lidi. Ci vorranno anni. E’ solo una questione di tempo. Saranno loro a spiegarci cosa è diventata l’Europa e a mostrarci, come uno specchio, chi siamo diventati noi. Ci salveremo solo se sapremo ascoltare e comprendere meglio questo grande «fenomeno» epocale. Vita e migrazione, parole sorelle e compagne sin dalla notte dei tempi, oggi tendono ad essere separate. La storia ci mette alla prova, ancora una volta, e l’uomo deve riflettere sulla propria umanità

Ekpyrosis ovvero le pietre di mia madre

drammaturgia Marco Galati
con Lucio Barbati, Stefano Cerva, Anna Fantozzi, Mauro Pagliano, Francesca Scapola e Flavia Tironi
regia Marco Galati e Luca Vonella

Ekpyrosis è un’antica parola greca che sta a indicare la rinascita dell’universo dopo la sua distruzione avvenuta attraverso il fuoco.

Fagioli come perle

di e con Mariella Fabbris

liberamente tratto da J. Steinbeck «La perla»
al violino Elena Urru
in collaborazione con il Ristorante della Suoneria

Un attore e un musicista in un delicato incrocio di persone e di storie, in una danza sottile che vede alternarsi matti, medici, infermieri e parenti, come piccoli quadretti dentro la cornice particolare di un Repartino Psichiatrico, come un vecchio blues “in dodici” ora malinconico e arrabbiato, ora solare ed energico, sempre uguale e ogni volta.

Sacchi di sabbia

di Piero Cognasso
con Piero Cognasso, Raffaele Giusto, Nunzio Guzzardi, Ondina Piazzano, Martina Scarparo, Gianluca Vitale, Rossano Vitale
regia Gianluca Vitale

La parabola umana del soldato Aurelio Bergamin incrocia la parabola storica della Prima Guerra Mondiale e la sua “storia minima” si interseca con la «Storia Massima».

 
 
 
 
 
 

SANTIBRIGANTI TEATRO

Sede legale e organizzativa:

via Palestro 9 - 10024 Moncalieri (TO)

T 011 64 54 40  / Fax 011 74 350 24

santibriganti@santibriganti.it

P.IVA / C.F. 08391370015
 

LOGO TEATRANZA.jpg
  • Facebook
WhatsApp Image 2020-06-23 at 16.49.28.jp

TEATRI CIVICI

BUSCA, CARAGLIO E DRONERO

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now